Maryam Nassir Zadeh
Marco De Vincenzo
Isabel Marant
Erdem
Akris
Versace
Dior
Andreas Kronthaler for Vivienne Westwood
Restelli
Elisabetta Franchi
Msgm
Gucci
Non attivato-White
Paul Smith
Mugler
Cornelia James
Dents Gloves
Non attivato
Kochè

Guanti: oppure l’complementare novità le quali per questa giovinezza/, ipoteticamente è la parte migliore asserire per questo 2020, tornerà intensamente alla piano e le quali, siamo sicuri, ci sorprenderà. Ammiccante la espansione del Coronavirus, per molte torneremo ad voler bene a questo complementare irripetibile le quali ci ricorda molto raffinatezza delle nostre nonne.

Guanti moda primavera estate 2020
Getty images

Il esse bordo evidente? Farci presagire più protette, come  (quandanche né saranno quelli medici per lattice le quali stiamo utilizzando per queste settimane). Per mezzo di più, come mai sminuire il esse modaiolo? Potrebbero mutarsi un’ prolungamento della nostra personalità e pian spianato inizieremo ad apprezzarli facendoli mutarsi un brio necessario.

Ascoltando i racconti delle mamme sui guardaroba delle nostre nonne e guardando le fotografia degli Cinquanta né troveremo immagini mentre né si vedano ritratte gentil sesso sorridenti nei esse giornata completati un coppia su guanti. Per mezzo di quegli  su boom le marito, e signorine, amavano con sicurezza, sorgere femminili e con persistenza perfette. Carriera libera a completi coordinati, punti-vita per perspicuità e accessori leziosi. Tra noi questi, i mitici guantini, per derma, ovatta e perché mai, tangente. Sfogliate la gallery come palesare i degli Cinquanta le quali ci sono piaciuti su più (certi apparsi quandanche sulle cover dei magazine dell’evo).

LO STILE ICONICO DEI FIFTIES: TUTTE LE IMMAGINI PIÙ BELLE

1959, la cover del magazine Vogue
1963, la cover del magazine Vogue
1960, la cover del magazine Mademoiselles
1955, la cover del magazine Mademoiselle
1956, la cover del magazine Picture Post
1955, la cover del magazine Picture Post
1960, la cover del magazine Glamour
1958, la cover del magazine Glamour
1954, una fotomodella fiera l’moderno dispensa su Vanity Fair
1952, una fotomodella atteggiamento come Vogue
1955, una fotomodella atteggiamento come Glamour
1966, una fotomodella indossa guanti bianchi
1953, una fotomodella atteggiamento per un su affresco
1951, una fotomodella indossa Dior a Venezia
1956, una fotomodella atteggiamento a proposito di guanti, birra e chiazza
1968, a giardino pubblico per Italia
1960, giornata
1952, un descrizione a New York
1950, una e i cari discendenti al
1960, una discendenza pronta a come le vacanze



L’ACCESSORIO TANTO AMATO DAI ROYALS

Indossati dalle famiglie reali su interamente il vita terrena, da lunghissimo tempo sono stati sinonimo su nobiltà. E proprio così, la più geniale e incomparabile estimatrice di tutti i tempi né poteva le quali stato la regina Elisabetta. Escogitare balzo le quali la ritrae senza colpa guanti è effettivamente cattivo. I cari preferiti? Sono di sicuro quelli bianchi (e con persistenza immacolati) le quali sfoggia spessissimo, del brand inglese Cornelia James, dal quale si rifornisce da lunghissimo tempo.

LA REGINA ELISABETTA E I LOOK CON I GUANTI BIANCHI:

1959, la cover del magazine Vogue
1963, la cover del magazine Vogue
1960, la cover del magazine Mademoiselles
1955, la cover del magazine Mademoiselle
1956, la cover del magazine Picture Post
1955, la cover del magazine Picture Post
1960, la cover del magazine Glamour
1958, la cover del magazine Glamour
1954, una fotomodella fiera l’moderno dispensa su Vanity Fair
1952, una fotomodella atteggiamento come Vogue
1955, una fotomodella atteggiamento come Glamour
1966, una fotomodella indossa guanti bianchi
1953, una fotomodella atteggiamento per un su affresco
1951, una fotomodella indossa Dior a Venezia
1956, una fotomodella atteggiamento a proposito di guanti, birra e chiazza
1968, a giardino pubblico per Italia
1960, giornata
1952, un descrizione a New York
1950, una e i cari discendenti al
1960, una discendenza pronta a come le vacanze

alla regina, altre icone indimenticabili come mai Marilyn Monroe, Jackie Kennedy, Grace Kelly, Audrey Hepburn e molte altre amavano indossarli. questo durata impervio è molti ragionevole le quali torneranno su novità, e né puro nelle collezioni invernali.

LE ICONE DEL PASSATO CHE LI HANNO RESI CELEBRI, E SEDUCENTI:

1959, la cover del magazine Vogue
1963, la cover del magazine Vogue
1960, la cover del magazine Mademoiselles
1955, la cover del magazine Mademoiselle
1956, la cover del magazine Picture Post
1955, la cover del magazine Picture Post
1960, la cover del magazine Glamour
1958, la cover del magazine Glamour
1954, una fotomodella fiera l’moderno dispensa su Vanity Fair
1952, una fotomodella atteggiamento come Vogue
1955, una fotomodella atteggiamento come Glamour
1966, una fotomodella indossa guanti bianchi
1953, una fotomodella atteggiamento per un su affresco
1951, una fotomodella indossa Dior a Venezia
1956, una fotomodella atteggiamento a proposito di guanti, birra e chiazza
1968, a giardino pubblico per Italia
1960, giornata
1952, un descrizione a New York
1950, una e i cari discendenti al
1960, una discendenza pronta a come le vacanze

IL GRANDE RITORNO 
stilisti i avevano già fatti come la giovinezza/ 2020, eppure quegli le quali, un tempo su questa pandemia, secolo onestamente supplemento su styling, oggigiorno invece di potrebbe mutarsi un effettivo business nel quale il ambito dell’artigianalità da qua uscirebbe trionfatore. Marco De Vincenzo i ha scelti per organza intuibile, Dior per goal e Mugler per seta.

Scopriteli nella gallery per eccelso con una antologia su quelli procurarsi online.

LEGGI ANCHE

Buon Elisabetta II: 94 primato per 20 curiosità

LEGGI ANCHE

La regina Elisabetta II compie 94 . Il televisione non pubblicato della sua allegro

LEGGI ANCHE

I 10 cult vintage procurarsi online (e mentre trovarli)

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenti ai nostri cookie se accetti e continui ad utilizzare il nostro sito web. Per ulteriori informazioni leggi la nostra Privacy Policy.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • CookieConsent
  • PHPSESSID
  • __cfduid
  • local_storage_support_test
  • wc_cart_hash_#
  • wc_fragments_#

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi