Kanye West e Kim Kardashian
Kim Kardashian e North West
North West
Kim Kardashian
Kourtney Kardashian
Kourtney Kardashian e Penelope Disick

Quando lo scorso aprile Kanye West portò il suo Sunday Service al Coachella Festival, rubando la scena a molti artisti sul palco di Indio, si iniziò a intuire immediatamente la forza – spirituale o di marketing, poco importa – del suo nuovo concept. A metà tra performance e rituale, il musicista definisce il suo appuntamento domenicale come un modo per promuovere diversamente la diffusione dell’amore, sbarcato ieri, per la prima volta, anche a Parigi: Kanye West si trova infatti nella Ville Lumière per presentare la stagione 8 di Yeezy, ma in occasione della fashion week, ha voluto deliziare il popolo della moda con il suo Sunday Service.

L’artista ha ospitato l’evento al Theatre des Bouffes du Nord, selezionando un numero ristretto di addetti ai lavori. Tra questi anche la critica di moda del New York Times, Vanessa Friedman, che come altri invitati ha condiviso alcuni pezzi dell’evento, tra cori gospel e dress code sui toni della terra: «La gente della moda non è mai stata così eccitata alle 9:40 di domenica mattina a Parigi» ha commentato. Ovviamente, all’evento non poteva mancare la moglie e musa di Kanye, Kim Kardashian, apparsa con un completo in lattice – in linea con i colori del Sunday Service parigino – della collezione Autunno/Inverno 2020 di Balmain.

Un look abbinato a quello della sorella Kourtney, entrambi sfoggiati anche in front row da Balenciaga, che invece ha optato per una tonalità marrone cioccolato. Per quanto riguarda Kanye West invece, sebbene non abbia avuto un ruolo particolarmente attivo in questo ultimo Sunday Service, ha coinvolto il pubblico con una performance del brano Father Stretch My Hands Pt. 1 e un «sermone» in cui ha parlato dell’attaccamento a ciò che è materiale: «Dovremmo riporre la nostra fiducia e la nostra fede nelle persone, ma per molto tempo la riponiamo nelle cose materiali» ha affermato, elencando una collezione di oggetti posseduti tra cui orologi, automobili e… abiti. Una dichiarazione audace da esporre durante una settimana della moda. Soprattutto, considerando che proprio per i Sunday Service esiste una linea di merchandising che parte dai 50 dollari a capo. Per un paio di calzini.

LEGGI ANCHE

Kanye West, un dolce messaggio per Kim Kardashian è diventato un gioiello Cartier

LEGGI ANCHE

Kanye West, al matrimonio dell’amico in calzini e ciabatte

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenti ai nostri cookie se accetti e continui ad utilizzare il nostro sito web. Per ulteriori informazioni leggi la nostra Privacy Policy.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • CookieConsent
  • PHPSESSID
  • __cfduid
  • local_storage_support_test
  • wc_cart_hash_#
  • wc_fragments_#

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi