Anya Hindmarch lancia «I Am a Plastic Bag»
Anya Hindmarch lancia «I Am a Plastic Bag»
Anya Hindmarch lancia «I Am a Plastic Bag»
Anya Hindmarch lancia «I Am a Plastic Bag»
Anya Hindmarch lancia «I Am a Plastic Bag»

Moda e sostenibilità rappresentano un binomio sempre più inseparabile: se fino a qualche anno fa le iniziative etiche da parte dei brand erano considerate come qualcosa di «extra», seppur lodevole, ormai l’impatto sull’ambiente è diventato una priorità che non può essere lasciata in secondo piano. Nel corso dell’ultimo decennio, tuttavia, le stesse lotte per la salvaguardia dell’ambiente si sono evolute, e con esse la necessità delle industrie di stare al passo. Una di queste è quella contro l’inquinamento della plastica: nonostante sempre più aziende si siano impegnate nel ridurre al minimo l’utilizzo di questo tipo di polimeri, i rifiuti sono talmente ingenti da essere considerati… una risorsa.

Per smaltire più plastica possibile infatti, la via migliore è quella del riciclo intelligente, vista la possibilità di impiegarla per numerosi tipi di produzione. E un esempio di come l’approccio a questa urgenza ambientale si sia evoluto è proprio uno degli oggetti di moda più iconici degli ultimi vent’anni: la borsa I Am Not a Plastic Bag di Anya Hindmarch.

L’accessorio firmato dalla designer inglese, che sarà parte anche della mostra Bags: Inside Out in arrivo al V&A di Londra, venne lanciata nel 2007 per sensibilizzare più persone possibili alla riduzione del consumo di plastica, con una disponibilità limitata a 20mila esemplari: un’aura di esclusività che diede il via a file chilometriche all’alba di fronte alle boutique selezionate, nonché alla rivendita a prezzi folli su eBay.

LEGGI ANCHE

Moda sostenibile, ogni giorno un’idea

Ora, sulla scia di quella che ben 13 anni fa divenne un fenomeno pop, oltre che un’iniziativa dall’intento etico, Anya Hindmarch ha concepito la borsa I Am a Plastic Bag, con lo scopo di aumentare la consapevolezza generale su quanto sia urgente il problema della plastica monouso, e su come il riciclo possa fare la differenza: in occasione del nuovo lancio durante la London Fashion Week, i negozi londinesi della designer saranno chiusi fino al 18 febbraio, e riempiti con 90mila bottiglie di plastica usate come vetrina: «Nonostante l’impatto del nostro progetto I’m Not A Plastic Bag del 2007, il problema della plastica monouso è tutt’altro che risolto. Tuttavia, la missione è cambiata, dalla “consapevolezza” del problema alla “circolarità” dei materiali, qualcosa su cui abbiamo lavorato negli ultimi due anni con il progetto I Am A Plastic Bag».

Ogni borsa è realizzata infatti con un innovativo tessuto in tela di cotone, creato a partire da 32 bottiglie di plastica riciclata da mezzo litro, per poi venire rivestito con dei pezzi di parabrezza riciclati. Degli accessori pensati per non essere mai gettati via e che, tra qualche anno, potrebbero ricordarci l’importanza di aver compiuto acquisti più meditati.

LEGGI ANCHE

«Bags: Inside Out», le borse in mostra, a Londra

LEGGI ANCHE

Plastic Bank, così la plastica diventa denaro

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenti ai nostri cookie se accetti e continui ad utilizzare il nostro sito web. Per ulteriori informazioni leggi la nostra Privacy Policy.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • CookieConsent
  • PHPSESSID
  • __cfduid
  • local_storage_support_test
  • wc_cart_hash_#
  • wc_fragments_#

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi