In Miu Miu
In Dior
In Dior
In Dolce & Gabbana
In Versace
In Michael Kors
In Simone Rocha
In Christian Dior Haute Couture
In Prada
In Salvatore Ferragamo
In Oscar De La Renta
In Oscar De La Renta
In Simone Rocha
In Dolce & Gabbana
Lo stile di Natalia Dyer, star di Stranger Things
In Erdem
In Longchamp
In Dior
In Dior
In Delpozo
In Zadig & Voltaire
In Dior
In Erdem
In Carolina Herrera
In Giambattista Valli
In Coach
In Christopher Kane
In Vera Wang
In Brock Collection
In Preen
In Oscar De La Renta
In Miu Miu

La cosiddetta retromania è uno dei fenomeni di tendenza che più hanno caratterizzato – e tutt’ora caratterizzano – il nostro tempo: l’amore, e spesso l’ossessione, per tutto ciò che è vintage o che rimanda ai decenni passati e a ciò che rappresentano è un leitmotiv di arte, design e moda. A sperimentare con i codici di stile del passato ci sono tantissime star, ma poche riescono realmente a incarnare lo spirito di ciò che indossano, come dive d’antan appena arrivate grazie a una macchina del tempo. Tra di queste c’è la giovane Natalia Dyer, star di Stranger Things e attrice in piena ascesa.

L’interprete di Nancy Wheeler nell’osannata serie televisiva targata Netflix, che ha appena compiuto 25 anni, ha un invidiabile, e fluido, physique du rôle tanto sul piccolo e grande schermo quanto attraverso la moda, e in particolare con tagli sartoriali, colori e pattern che richiamano direttamente gli anni ’60, ’70 e ’80. Complice, probabilmente, la sua corporatura elegantemente sottile, l’attrice americana veste impeccabilmente sia abiti classici e ultra femminili che completi e mise più pop e romantiche, ma sempre e comunque di ispirazione rétro: nel primo caso, predilige griffe come Dior, Oscar de la Renta, e Simone Rocha.

Foto Getty Images.

Mentre nel secondo caso Miu Miu ed Erdem, come quello indossato all’ultima proiezione di Stranger Things a New York, o ancora il vestito con cui è apparsa ai Critics’ Choice Awards 2018.

Foto Getty Images.

Un altro elemento immancabile nel guardaroba di Natalia Dyer, da icona rétro che si rispetti, sono le fantasie a fiori: ne è un esempio non solo l’outfit che abbiamo appena menzionato, ma anche il midi dress sfoggiato quest’estate dall’attrice al Giffoni Film Festival, firmato Dolce & Gabbana.

Foto Getty Images.

Tra raffinatezza senza tempo e statement look ispirati ai decenni passati, nella gallery tutte le mise più belle dell’attrice.

LEGGI ANCHE

Natalia Dyer di «Stranger Things» e Timothée Chalamet «separati alla nascita»

LEGGI ANCHE

Natalia Dyer, Charlie Heaton e l’amore nella vita vera: «Le relazioni? Peggio del demogorgone»

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenti ai nostri cookie se accetti e continui ad utilizzare il nostro sito web. Per ulteriori informazioni leggi la nostra Privacy Policy.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • CookieConsent
  • PHPSESSID
  • __cfduid
  • local_storage_support_test
  • wc_cart_hash_#
  • wc_fragments_#

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi