I look primaverili di Paola Torrente
I look primaverili di Paola Torrente
I look primaverili di Paola Torrente
I look primaverili di Paola Torrente
I look primaverili di Paola Torrente
I look primaverili di Paola Torrente
I look primaverili di Paola Torrente
I look primaverili di Paola Torrente
I look primaverili di Paola Torrente
I look primaverili di Paola Torrente

Fino a due anni fa nel suo armadio campeggiava solo il nero. Poi, un po’ per se stessa, un po’ per il suo lavoro di modella e influencer, ha iniziato a fare posto al colore, alle fantasie, al piacere di creare look e abbinamenti diversi. «Quando ho iniziato a prenderci confidenza ho riscoperto il gusto di vestirmi e lì mi sono accorta di quanto mi piaccia e faccia stare bene» parla entusiasta Paola Torrente.

Sul secondo gradino del podio di Miss Italia curvy nel 2016 e oggi ambassador per Fiorella Rubino, Paola attualmente condivide sui propri canali social e quelli del brand la propria passione per la moda, nata e cresciuta in primis per un’esigenza personale. L’avvicinamento a questo mondo, la capacità di valorizzare il proprio corpo con capi e colori che non fossero solo maxi T-shirt e pezzi scuri le ha permesso infatti di vedersi con altri occhi, di scoprire una sé diversa. Un cammino non sempre facile, spesso piastrellato da critiche e offese con le quali ogni giorno deve fare i conti, ma a cui lei, adesso, risponde a suon di sorrisi e look colorati, sperando di poter essere di aiuto a chi, ancora, fatica ad accettarsi. Proprio come ci ha raccontato lei stessa.

Sui canali social di Fiorella Rubino ogni tanto dà consigli di stile rispondendo alle domande e curiosità delle fan. Che cosa le chiedono maggiormente?
«Sicuramente qualche idea di look per il giorno, o per le occasioni speciali, anche se attualmente purtroppo sono limitate a causa della pandemia. Ma una domanda molto comune riguarda l’abbinamento dei colori, soprattutto dei pantaloni colorati. A mio avviso ci sono dei pregiudizi nei confronti di questi capi. Tutti li vedono come dei tabù forse perché si ha paura di come possano stare addosso. Magari si pensa di esagerare, o di essere troppo appariscenti. In realtà sono un’ottima alternativa ai classici blu, nero e denim. Facciamoli entrare nel nostro guardaroba senza timori! Soprattutto in questa stagione!»

E nel suo guardaroba di primavera che cosa non manca?
«Sono una vera amante dei pantaloni a vita alta con camicia basica e giubbotti di pelle. Diciamo che in questa stagione ho una vera fissa per i giubbotti in generale, siano essi di jeans, cotone, oppure trench leggeri. Insomma capispalla comodi. Tra l’altro Fiorella Rubino ne ha inseriti diversi in questa collezione, tutti colorati. Io infatti io li ho presi di tutte le tonalità perché sono versatili e posso mixarli in tutti i modi.»

Quella per la moda sembra essere una sua vera passione. Com’è nata?
«Prima di tutto da una mia esigenza. A volte si hanno dei pregiudizi nei confronti di alcuni capi, soprattutto nel caso di persone curvy come me. Spesso, infatti, non si osa, si decide di non indossare determinati pezzi per paura di essere eccessivi oppure giudicati. Senza pensare che magari sono proprio quei pochi capi che indossiamo a non valorizzarci. Fai conto che fino a circa due anni fa nel mio armadio c’era solo il nero. Piano ho piano ho scoperto la bellezza dei colori. Un po’ perché me lo sono imposta io, un po’ perché scattando per le campagne pubblicitarie sono stata obbligata a indossare qualcos’altro che non fossero colori scuri. Quando ho iniziato a prenderci confidenza ho riscoperto il gusto di vestirmi e lì mi sono accorta quanto mi piaccia e mi faccia stare bene. Ho imparato ad abbinare i colori, i tessuti, le fantasie scoprendo quelle che mi piacciono di più e quelle che non indosserei mai. È stato un cambiamento di prospettiva, del saper guardare con altri occhi sia me stessa che il mondo che mi circonda. Alla fine penso che anche il modo in cui scegli di vestirti sia un mezzo di espressione. Riflette il proprio stato d’animo e quello che stai attraversando in quel preciso momento della tua vita.»

A proposito di cambiamento e stare bene con se stessi. Negli ultimi giorni ha postato un video su instagram in cui ironicamente documenta le critiche, spesso discordanti, che riceve. Che cosa si prova a dover fare i conti ogni giorno con questo tipo di offese?
«Il fatto che ci rida su lo faccio in primis per me stessa. Ironizzando è come se non mi toccasse, anche se in fondo è impossibile rimanere completamente impassibili di fronte a certe offese. Però devo dire che rispetto a prima me la prendo molto meno. Credo che si sia in grado di ignorare quei commenti solo quando si raggiunge una consapevolezza molto forte di sé stessi, ma non sempre è facile. Però io lo voglio fare anche per gli altri, per sensibilizzare le persone come me a fare altrettanto, ovvero a non soffrire, a non sentirsi inadeguate. Penso a tante adolescenti, ma anche signore adulte che ancora faticano ad accettarsi. Se durante la mia adolescenza, quando mi arrivavano offese per la mia fisicità o quando piangevo perché dovevo andare a cercare i vestiti della mia taglia nei negozi per signore, avessi avuto modelli di riferimento che affrontavano la questione mi sarei sentita meno sola. Per questo vedo nei social una possibilità positiva di lanciare un messaggio, di scardinare piccole convenzioni che magari per qualcuno sono macigni da superare. Alla fine io mi sento felice nel fare questo.»

LEGGI ANCHE

Il guardaroba di spugna: scommettiamo che sarà il prossimo tormentone?

LEGGI ANCHE

Abiti da sposa, le idee per una cerimonia easy

ARTICOLO TERMINATO!

E come sempre ti raccomandiamo: se hai domande,dubbi, chiarimenti di qualsiasi tipo, scrivici nei commenti o lascia la tua valutazione! Il team di gomoda è al tuo servizio per la scelta del prodotto migliore. Un saluto!

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenti ai nostri cookie se accetti e continui ad utilizzare il nostro sito web. Per ulteriori informazioni leggi la nostra Privacy Policy.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • CookieConsent
  • PHPSESSID
  • __cfduid
  • local_storage_support_test
  • wc_cart_hash_#
  • wc_fragments_#

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi