RRD
Valutazione del lettore 1 Voto

RRD, acronimo di Roberto Ricci Design è un marchio nato nel 1989 da Roberto Ricci  e dalla sua irrefrenabile passione per il mare che lo ha portato a diventare una delle aziende leader nella produzione di tavole da surf, prima, e di una linea di abbigliamento dedicata, poi.

RRD , Dove e quando nasce?

La storia di RRD nasce in Italia ed ebbe inizio in un piccolo garage di Grosseto: è qui che Roberto Ricci realizzava a mano, la prima tavola da surf.

La vera esplosione del brand si ebbe nel 1994 con la sua industrializzazione nella produzione di tavole in stampo. Ma Nello stesso anno, Ricci assieme all’amico Roberto Bardini lancia una linea di abbigliamento che, ben presto, diventa il punto di riferimento per gli appassionati di surf.

Oggi la RRD è conosciuta in tutto il mondo per i suoi capi, dai costumi ai capispalla, altamente performanti, in cui trovano massima espressione sia i tagli sartoriali unici che i materiali tecnologici altamente innovativi, massima confortevoli e dal design unico.

RRD più che un brand, un lifestyle

Roberto e l’azienda sono guidati dalla loro passione per il design, l’innovazione e l’amore per gli sport acquatici. RRD non rappresenta solo un business. È l’unione tra passione e amore.

In una recente intervista disse: ” Queste sono le cose che la maggior parte delle persone cerca quando vanno in vacanza, quindi per me andare al lavoro è come andare in vacanza! Ovviamente abbiamo i giorni in cui abbiamo problemi, come persone che lasciano il lavoro, problemi con le garanzie o un incendio nel magazzino! Se non abbiamo un vero problema serio, allora ogni giorno che vado in compagnia mi sento come un altro giorno in spiaggia o qualcosa del genere!

Parliamo di sviluppo, marketing di nuove direzioni nell’azienda e adoro il mio lavoro. Ogni momento che lo faccio, mi sento felice di poter continuare a lavorare su RRD, non distacco mai la mia attenzione da R perché è quello che amo fare. Questo è il modo in cui sono con tutto ciò che faccio.

Ovviamente voglio essere al top dell’intera azienda e capire e analizzare ciò che sta accadendo sotto di me. Mi piace dare le linee guida ed essere spalla a spalla con le persone giuste e assicurarmi che abbiano una comprensione reciproca e globale di ciò che sta accadendo con il marchio. Molto spesso mi metto vicino ai miei dipendenti e lascio che prendano le decisioni su ciò che potrebbe essere buono per la direzione del marchio piuttosto che prendere la decisione da solo. Naturalmente alla fine sono sempre io a fare l’ultima chiamata.

Voglio assicurarmi che i ragazzi sotto di me abbiano la possibilità di prendere le decisioni per mio conto, giuste o sbagliate. Voglio lasciare che abbiano un certo grado di responsabilità. Non credo di essere un tipo duro per cui lavorare. Sono abbastanza aperto, non sono testardo, mi concentro solo sulla direzione che voglio prendere, ma se non va per il verso giusto non lo biasimo al ragazzo che ha preso la decisione. Possono esserci altri parametri che hanno sbagliato la chiamata. La cosa più importante è non puntare il dito sul ragazzo che ha fatto la scelta sbagliata. È per risolvere il problema, c’è sempre una soluzione. Non esiste una macchina di risoluzione automatica, almeno non ne ho ancora trovata una. Una delle leggi del marketing è che se qualcosa può andare storto lo farà! Devi ricordare molto bene quella legge e cercare di impedirlo

RRD, da made in Italy a Brand d’Oltreoceano

La  sede di RRD è in Italia e così come il 90% del personale dell’azienda. Ma è un’azienda orientata al livello internazionale, con sempre più clienti che arrivano da oltreoceano.

All’interno del team vi sono anche un responsabile marketing olandese e diversi product manager inglesi e sudafricani. Abbiamo un sacco di ragazzi che sono davvero cruciali per lo sviluppo dell’azienda e che non sono italiani. Quando si riduce a “diciamo” il DNA dell’azienda, allora sì c’è molto DNA italiano che vive e respira nei nostri prodotti. Ho sempre considerato me stesso e le persone intorno a me orientate a livello internazionale. Pensiamo sempre molto al di fuori dei nostri confini geografici; questo è uno dei motivi per cui RRD alla fine è stato finora un marchio internazionale di successo. Mi è stato insegnato una lezione da uno dei nostri distributori molto tempo fa, se vuoi avere successo, ad esempio in Germania, devi avere un po ‘di tedesco nel marchio. Lo stesso con qualsiasi altro paese, America, Francia e Spagna. C’è un po ‘di ogni paese in RRD. È bene mantenere le proprie radici e il proprio DNA, ma sicuramente ogni mercato in ogni paese è diverso.

RRD, Vision e Obiettivi del founder Roberto Ricci

Molte persone mi chiedono questo. È abbastanza semplice Amo l’oceano e ho sempre avuto il desiderio di essere sull’oceano. Se hai davvero un desiderio come questo, il fuoco che brucia cresce ogni giorno. In definitiva c’è un enorme potenziale per attirare molte persone nei nostri sport che sono attratti dalla vita all’aria aperta in generale. Voglio avere un messaggio molto forte tra tutti i nostri sport acquatici per attirare potenziali persone che non sono fan degli sport acquatici per venire a vivere il fattore divertente in quello che facciamo. Ciò di cui abbiamo bisogno è che le persone provino il windsurf o il paddle boarding come gruppo, quindi si divertiranno molto di più a provarlo. Divertirsi quando provi uno sport può davvero definire se continuare o meno con esso. L’acqua è molto affascinante per la maggior parte delle persone. Penso che alla fine tutti i nostri sport – surf, windsurf, kite e SUP siano tutti sport attraenti, ma il momento in cui le persone iniziano davvero a divertirsi è quando possono condividerli con qualcuno che è un amico o qualcuno che hai incontrato sulla spiaggia che vuole per condividere la passione. Penso che alla fine il mio obiettivo finale sia quello di attirare quante più persone possibile alla nostra vita all’aperto e dato che sono un grande fan e amante dell’oceano, spero che sempre più persone, grazie a ciò che stiamo facendo con le attrezzature e moda, può essere attratto dal nostro messaggio di andare là fuori e provarlo. Alla fine è un passo abbastanza importante per l’umanità uscire e sperimentare la vita all’aperto. Non trascorriamo abbastanza tempo all’aperto, le persone in questi giorni trascorrono troppo tempo davanti allo schermo o bloccati in città! Oggi è difficile superare la tendenza dei bambini dipendenti da telefoni e tablet. Puoi dedicare molto tempo libero se usi lo schermo e Internet come strumento. Alla fine della giornata, c’è un tempo per fermarsi e dire che sto per uscire e giocare! Le persone devono separare bene l’idea del lavoro e l’idea del gioco. Siamo tutti umani e dobbiamo continuare a giocare. Penso che gli sport acquatici sia una delle migliori scelte per le persone di continuare a giocare.

Curiosità sul Brand RRD: Il colore Orange

Questo è nato dalla nostra collezione di mute. Alcuni anni fa abbiamo lanciato una gamma molto colorata. Quando ho presentato la gamma, mancava un legame tra moda e attrezzatura. L’elemento mancante per completare l’intera catena all’interno dell’azienda dalla moda all’esibizione era con le mute. C’era sicuramente una domanda là fuori sul mercato. È sempre stato il mio sogno realizzare prodotti in neoprene perché sono cresciuto in acqua.

Ho iniziato a fare immersioni quando avevo sette anni e il mio sogno era possedere una muta. Tutto quello che volevo era avere una seconda pelle. Per me ciò che mancava nel mercato erano i colori. Siamo andati fino alle scelte dai colori vivaci, che è stato uno stile di prodotto davvero eccezionale “in faccia”. Ciò ha attirato molta attenzione sul fatto che RRD stava sviluppando una nuova collezione di mute. Da quel momento in poi ricordo una bellissima combinazione di colori che era viola, bianco e arancione. Tutti puntavano il dito su quella muta. È stato straordinariamente bello; era molto nuovo, molto fresco e accattivante.

Ciò corrisponde al momento in cui i nostri designer di abbigliamento hanno iniziato a utilizzare un piccolo anello arancione sul collo. È un appendiabiti per il capo che ricorda la briglia per un aquilone. Il rosso è molto vivace, il giallo è molto brillante, il verde è terroso e per me in particolare l’arancione e l’arancione fluro sono sempre stati il ​​giusto mix! È un tipo di colore molto moderno. C’è stato un sacco di pensiero messo in questo. Quando ho guardato la nostra collezione, ho detto che dovremmo passare dalle tavole colorate a un look nero e grigio con l’arancione. Penso che dia davvero uno sguardo di tecnicità, luminosità e felicità. Tutto viene fornito in un pacchetto molto solido. Pensavo che l’arancione fosse il colore da usare, quindi siamo andati fino in fondo e abbiamo disegnato l’intera collezione con l’arancione. Orange ha conferito alla società un’identità aziendale molto forte, riconoscibile da molto lontano. Quando i clienti di tutto il mondo guardano sull’acqua vedranno l’arancia e la assoceranno a RRD! Tutto questo è venuto naturalmente.

Catalogo Prodotti RRD e Bestseller

 

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenti ai nostri cookie se accetti e continui ad utilizzare il nostro sito web. Per ulteriori informazioni leggi la nostra Privacy Policy.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • CookieConsent
  • PHPSESSID
  • __cfduid
  • local_storage_support_test
  • wc_cart_hash_#
  • wc_fragments_#

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi